Piante e giardino

Piante da appartamento? Ecco le regole d’oro da seguire!

piante appartamento
Piante appartamento via Pinterest @living.corriere.it
Quanto è bello avere un tocco green in casa? A maggior ragione se non si possiede un giardino o un terrazzo e si vive in appartamento. Le piante ci mettono a contatto con la natura, sono fantastiche a livello decorativo (soprattutto se ospitate in originali vasetti o porta piante) e alcune possono assolvere delle funzioni importanti. Il Ficus, l’Aloe e la Sansevieria, ad esempio, depurano l’aria filtrando gli agenti inquinanti presenti in casa. Ecco alcune regole d’oro da rispettare per prendersi cura di loro e valorizzarle al meglio, senza avere necessariamente un pollice verde fenomenale.

NON ANNAFFIARLE TROPPO

Spesso tendiamo ad innaffiare troppo le piante, quasi volessimo dare loro un eccesso di attenzioni. Eppure, è meglio non strafare con l’acqua anzi: è preferibile darne di meno piuttosto che esagerare. Ovviamente non bagnarle le porta a morte certa quindi ci serve la giusta misura, anche in base alla tipologia di pianta che abbiamo di fronte (per i meno esperti, basta cercare su Google e per ogni tipo di pianta si trovano i consigli relativi a cura e innaffiamento).
monstera
Monstera via Pinterest @apartmenttherapy.com

EVITARE IL RISTAGNO DI ACQUA

Ricordiamoci dopo le innaffiature di controllare e svuotare il sottovaso per evitare che le radici delle piante possano marcire o essere attaccate da muffe. Il ristagno d’acqua, già agevolato dal clima caldo delle nostre case, è ancora più frequente se si utilizzano vasi troppo grandi rispetto alle piante e se si usa terriccio non drenante.

DOVE POSIZIONARLE?

Anche se siamo dei design lovers e spesso consideriamo le piante per interni anche come elemento d’arredo (e infatti molto gettonate al momento sono la Monstera e la Pilea proprio per la forma esteticamente accattivante delle loro foglie), dobbiamo posizionare le piante nel luogo più giusto per loro dimenticando l’estetica. In genere quelle da appartamento prediligono una luce costante ma indiretta e un ambiente moderatamente umido. Nel caso l’aria sia eccessivamente secca meglio ricorrere a un umidificatore che può dare beneficio a noi (a livello di pelle, mucose secche, tosse) e anche alle piante.
piante sospese

PORTA VASI DI DESIGN

Insomma, per il design possiamo scatenarci con vasi e porta piante che esteticamente ci piacciono: ce ne sono moltissimi e per tutti i gusti. Fra alcune soluzioni originali vi segnalo per le piante più piccole il portaoggetti Everyday Box di Hiro (che ho utilizzato anche come porta piante) e per quelle più grandi il modello Stropiccio di Adriani & Rossi edizioni che trovo davvero scenografico.
Portaoggetti Everyday Box di Hiro via Pillole di Design
Stropiccio - Adriani & Rossi edizioni
Portapiante Stropiccio Adriani e Rossi shop.adrianierossi.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...